5 giorni di eventi per la Giovine Europa

Il 15 aprile 1834 Giuseppe Mazzini fondava a Berna, insieme ad un piccolo gruppo di rivoluzionari italiani, polacchi e tedeschi la Giovine Europa, la prima organizzazione politica esplicitamente paneuropea e che si poneva l’obiettivo di realizzare l’unione del vecchio continente.

Oggi, a oltre 180 anni da quella data, l’ideale mazziniano di un’Europa dei popoli liberi e uniti è ancora da raggiungere ma conserva tutta la sua urgenza e attualità di fronte alle sfide globali che ci troviamo ad affrontare.

La Domus Mazziniana ricorda questa data fondamentale per la storia europea con cinque giorni di eventi.

Giovedì 11 e Venerdì 12: Convegno internazionale, in collaborazione con il Comitato Livornese di Storia del Risorgimento e il Coordinamento Toscano per i valori Risorgimentali su Una pagina di storia europea: a 170° anni dall’assedio di Livorno. Il convegno che si articolerà sulla doppia sede della sala consiliare della provincia a Livorno (giovedì 11) e della Domus Mazziniana a Pisa (venerdì 12) vedrà studiosi italiani e stranieri di diverse sensibilità e approcci affrontare il lungo ’48 italiano e toscano nel contesto della democrazia europea.

Sabato 13 e Domenica 14: La Domus apre le sue porte per una serie di visite guidate gratuite(ore 11.00 e ore 16.00) a cura del direttore scientifico dell’Istituto prof. Pietro Finelli durante le quali sarà possibile visionare anche la lettera della Giovine Europa, il primo testo – antecedente alla stessa fondazione della Giovine Italia – in cui Mazzini presenta per la prima volta l’idea di una Giovine Europa.

Lunedì 15: Il giorno della fondazione della Giovine Europa mattinata dedicata alle scuole con visite guidate alle collezioni museali della Domus e il pomeriggio alle 17.00 ad un importante approfondimento sull’attualità, con la presentazione del volume di Marco Piantini La Parabola d’Europa pubblicato dalla casa editrice Donzelli. Marco Piantini è uno dei maggiori esperti italiani di integrazione europea, già consigliere per gli affari europei del presidente Giorgio Napolitano che ha firmato la prefazione di questo volume che affronta in maniera lucida e consapevole alcuni dei principali nodi della politica europea degli ultimi anni.  Alla presentazione che sarà moderata dal direttore del «Tirreno» Luigi Vicinanza, parteciperanno oltre all’autore, Roberto Castaldi, direttore del CesUe, Elena Dundovich, professore ordinario di Storia delle Relazioni Internazionali dell’Università di Pisa e il dott. Alfredo De Girolamo, Presidente di Cispel-Toscana.

Link: http://www.domusmazziniana.it/wp-content/uploads/2019/04/locandinaPiantini.pdf

Per informazioni e contatti: 05024174 – info@domusmazziniana.it